La nostra storia
(gli inizi - 1987)

La storia della Newel inizia molti anni fa: il marchio appare per la prima volta – per quanto a nostra conoscenza – sulla rivista CQ Elettronica di ottobre 1979. Sulla rivista viene pubblicata una pagina pubblicitaria della NEWEL Attualità Elettroniche, composta da ritagli e alcune note apportate a mano. 

Newel nasce però nel 1978 come azienda specializzata nella vendita di componentistica elettronica – da qui il nome – e questo DNA tecnico, unito ad una spiccata indole commerciale, caratterizzerà profondamente l’offerta anche negli anni successivi quando l’informatica prenderà il sopravvento.

Nella ricostruzione storica cercheremo di ridurre al minimo la pubblicazione in chiaro dei nomi e cognomi, limitandoci a citare per intero solo quelli riprodotti sulle intestazioni, salvo specifiche esigenze narrative. E’ invece importante ripercorrere le tappe fondamentali di questo lungo viaggio di oltre vent’anni che rendono l’idea dell’impatto che l’azienda ha avuto nel settore.

Non si hanno evidenze certe sull’effettiva data di inizio attività. L’azienda dal 1978 al 1980 commercializza componentistica e kit di elettronica lavorando anche per corrispondenza. Modalità, la vendita a distanza, che sopravvivrà anche negli anni successivi fino alla metà degli anni Novanta. Sono anni importanti per il settore vista la presenza di diversi competitor sul mercato che si “sfidano” sulle principali riviste di settore. Come detto è possibile acquistare per corrispondenza e le riviste sono un eccezionale veicolo promozionale. 

Nel 1978 in via Duprè 5 a Milano operava la C.A.A.R.T., rivenditore della A.A.R.T. azienda di elettronica della provincia di Como e la Newel diventa “Agenzia AART” mantenendo la stessa sede.

L’azienda, operante come detto presso la sede in via Duprè 5 a Milano, viene inizialmente pubblicizzata come NEWEL Attualità Elettroniche mentre in seguito, nel 1982, appare sulle riviste come Newel di Cattaneo – Costruzioni componentistica, aperta formalmente nel 1980. Nel 1982 il nome cambia ancora vista l’aggiunta dell’acronimo del tipo di società e adotta una nuova denominazione: Nuova Newel Attualità Elettroniche Sas. Mantiene comunque i contatti e la sede in via Dupré 5. La dicitura “Attualità elettroniche” scompare poco dopo.

Nel 1983 appare una pubblicità della società 3C Elettronica di Cima, Ciampitti e Cattaneo, distributore nazionale con punti vendita dislocati su tutto il territorio nazionale. Sullo stesso annuncio viene presentata come negozio ufficiale di riferimento la Nuova Newel Sas di Ciampitti A. & C.. Ma non solo, la stessa Sas è presente con una propria pubblicità a pagina intera. Entrambe le aziende condividono l’indirizzo (negozio e magazzino) e il numero di telefono 02.3270226. Da notare la promozione dell’hardware per i computer a 8 bit Spectrum ZX81 e Commodore Vic-20 usciti rispettivamente nel 1981 e 1980, e i relativi cataloghi per richiedere i prodotti per corrispondenza. Cataloghi che saranno realizzati fino al decennio successivo comprendendo, sul finire, soprattutto le cartucce gioco per console.

Nel 1984 la Nuova Newel si presenta al pubblico attraverso alcune riviste specializzate pubblicando sulle pubblicità gli elenchi dei giochi soprattutto dedicati al Commodore 64, su cassetta e disco. A quel tempo è rivenditore Sinclair, mentre in seguito la Commodore prenderà la scena.

Nella seconda metà del 1984 il negozio viene trasferito in via Mac Mahon 75 – via Duprè fa angolo con via Mac Mahon – mantenendo però nella vecchia sede il magazzino. Viene aperto un secondo numero (02.323492) che diventerà il numero di telefono del negozio. Successivamente il numero 02.3270226 verrà assegnato all’ufficio spedizioni e sul finire agli uffici quando verranno introdotti due nuovi numeri. Nella sede di via Mac Mahon il negozio rimarrà aperto, resistendo anche al passaggio a SRL avvenuto nel 1987 ad una nuova compagine sociale nel 1990, fino al 1997 quando verrà definitivamente trasferito al civico 73.

error: Contenuto protetto per motivi di Copyright